Libri

Anastasia Club #04

Kamui Tsubaki, nipote di un famoso antiquario, incontra nel negozio il misterioso Takuto, il quale dichiara di essere alla ricerca delle prove della sua discendenza…

Leggi di più
sku: 9788874714025
Anastasia Club #04

Kamui Tsubaki, nipote di un famoso antiquario, incontra nel negozio il misterioso Takuto, il quale dichiara di essere alla ricerca delle prove della sua discendenza da Anastasia Romanoff, leggendaria Granduchessa di Russia sulla cui scomparsa storici e scienziati hanno discusso per tutto il ventesimo secolo: uccisa dai bolscevichi all’età di 17 anni, o fuggita di […]

sku: 9788874714025
- 5%
€ 3.90
€ 3.71
Descrizione

Kamui Tsubaki, nipote di un famoso antiquario, incontra nel negozio il misterioso Takuto, il quale dichiara di essere alla ricerca delle prove della sua discendenza da Anastasia Romanoff, leggendaria Granduchessa di Russia sulla cui scomparsa storici e scienziati hanno discusso per tutto il ventesimo secolo: uccisa dai bolscevichi all’età di 17 anni, o fuggita di nascosto e vissuta sotto pseudonimo fino ai giorni nostri? Takuto è in possesso di qualcosa che il nonno di Kamui potrebbe identificare, ma e se questa ‘prova’ non gli appartenesse veramente?

Informazioni aggiuntive
Origine
Italia
Formato
Libri
Marca
Ronin Manga
Anno
2002
Genere
Libri – Manga
Altri ruoli
Chiho Saito
Data rilascio
27/03/2012

Kamui Tsubaki, nipote di un famoso antiquario, incontra nel negozio il misterioso Takuto, il quale dichiara di essere alla ricerca delle prove della sua discendenza da Anastasia Romanoff, leggendaria Granduchessa di Russia sulla cui scomparsa storici e scienziati hanno discusso per tutto il ventesimo secolo: uccisa dai bolscevichi all’età di 17 anni, o fuggita di nascosto e vissuta sotto pseudonimo fino ai giorni nostri? Takuto è in possesso di qualcosa che il nonno di Kamui potrebbe identificare, ma e se questa ‘prova’ non gli appartenesse veramente?

Origine
Italia
Formato
Libri
Marca
Ronin Manga
Anno
2002
Genere
Libri – Manga
Altri ruoli
Chiho Saito
Data rilascio
27/03/2012